mercoledì 3 gennaio 2018

Lasagne con ragù bianco e radicchio di Treviso

Questo è uno dei primi piatti che ho cucinato e servito per il pranzo di Natale. Una lasagna condita con un ragù bianco e besciamella arricchito da radicchio di Treviso. Devo dire che era buonissimo , leggero ,ma molto gustoso. Se poi fate la pasta fatta in casa sarà una delizia.
Ingredienti 
pasta fresca per lasagne 
per il ragù
gr.500 carne macinata mista manzo e vitello
3 cespi di radicchio rosso di Treviso
1 carota
1 cipolla
1 costa di sedano
1 spicchio d'aglio
gr.100 speck
1/2 bicchiere di cognac o brandy
ml.250 latte
burro una noce
erbe aromatiche
sale
Besciamella
lt.1 latte
gr. 100 burro
4 cucchiai di farina 00
sale
noce moscata
inoltre
3 cespi radicchio di Treviso
una noce di burro 
grana 

Procedimento
Lavare e tritare con un robot di cucina cipolla sedano e carota
Lavare e tagliare a pezzi il radicchio di Treviso.
Soffriggere il trito in una pentola con una noce di burro e un filo di olio evo.
Tagliare a dadini lo speck.
Quando il soffritto è pronto aggiungete lo speck e continuate a soffriggere, si deve insaporire.
Poi aggiungete i due tipi di carne macinata e continuate a soffriggere
Mescolate bene e fate asciugare l'acqua. Poi aggiungete il cognac e fate sfumare sempre a fuoco vivace.
Poi unite il latte e abbassate la fiamma.
Aggiungete le erbe aromatiche e cuocete il ragù come fate di solito. Io per 30 minuti a pentola a pressione.
Nel frattempo in una padella capiente mettete a sciogliere una noce di burro.
Aggiungete il radicchio di Treviso.
Fatelo rosolare bene fino a quando non appassisce , se serve aggiungete un goccio d'acqua.
Aggiungete al radicchio il ragù bianco. Fate raffreddare.
Fate la besciamella per il procedimento andate qui
Procediamo con le lasagne, primo strato la pasta .

Poi il ragù con il radicchio , spolverizzate il parmigiano.
Besciamella e ripetere di nuovo questi passaggi, finendo con la besciamella
Spolverizzate il parmigiano e mettete qualche fiocco di burro.
Infornare a 200 gradi per 20 minuti circa.
Buon appetito
Alla prossima ricetta
Antonella

sabato 2 dicembre 2017

Pizza cotta in padella come in pizzeria

Questa pizza è a media lievitazione l'impasto il venerdì pomeriggio, la faccio lievitare fino al raddoppio e poi metto l'impasto in frigorifero fino al sabato mattina alle ore 12 . Tiro fuori dal frigorifero l'impasto , lo lascio acclimatare per 2 ore circa a temperatura ambiente e poi formare le 4 palline e lasciar di nuovo a levitare a circa 28 gradi fino al raddoppio. 
A quel punto mettere la pasta sulla spianatoia infarinata e con le mani cercate di arrotondare la pizza.
Mettere sopra il pomodoro e metterla in una padella antiaderente bella calda per 4 minuti circa e poi passatela in forno precedentemente riscaldato al massimo in modalità grill per 3/4 minuti.
Questa ricetta l'ho presa da Golosando...serenamente consigliata dal Gruppo di facebook  quelli delle mani in pasta ...con allegria
Ingredienti per 4 pizze 
Gr.360 farina 0 per pizza
gr.100 farina manitoba
gr.100 farina di semola rimacinata
gr.350/360 di acqua
gr.3 di lievito di birra o 50 licoli rinfrescato
gr.10 sale
2 cucchiai olio evo 

Procedimento
Iniziate l'autolisi Qui troverete a cosa serve 
Idratate le farine setacciate con ml.300 di acqua , il resto dell'acqua ml.60 metteteli in frigorifero.
Mescolate con un cucchiaio di legno l'impasto che risulterà grossolano e fate riposare da 30 minuti a 2 ore.
Trascorso il riposo, sciogliete il lievito(o l lievito fresco o i licoli)  in 40 ml d'acqua ( tenete da parte solo 20 ml d'acqua in cui scioglierete il sale) unite l'impasto autolitico ed iniziate ad impastare.
Quando l'impasto è liscio versate il sale con il goccino d'acqua tenuto da parte;
 unite l'olio a filo. Impastate ancora molto bene fino ad assorbimento.

L'impasto deve essere bello liscio ma non è necessario  raggiungere l'incordatura ( altrimenti potreste  incontare qualche difficoltà nella stesura dell'impasto sottile).
Trasferite in una ciotola coperta con pellicola e fate raddoppiare in un luogo caldo. Passato il tempo fate una piega a 3 e ponetelo coperto in frigorifero.
Il mattino verso le 9 tirate fuori l'impasto e fatelo acclimatare e poi pezzate in 4 .

 Ecco i 4 pezzi.
 Fate una serie di pieghe a tre e pirlate.
 Mettete a lievitare coperte con pellicola fino al raddoppio.
 Ecco pronti per essere schiacciati
 Con le mani e la spianatoia infarinata con farina di semola cercate di dare una forma rotonda.
 Sopra alla pizza mettete il pomodoro e ponetela nella padella caldissima riscaldata già da prima per 4 minuti circa. Controllate che non si bruci .
 Eccola qui
 Mettete gli ingredienti che volete e mettetela in forno preriscaldato al massimo con il grill e ponete la pizza sotto il grill per 2/3 minuti, fate attenzione che non si bruci.
 Eccola pronta da mangiare
 Servitela caldissima.

Qui a crudo ho messo lo speck.
Vi auguro un buon appetito
Antonella

lunedì 20 novembre 2017

Goulash suppe bavarese

Sono rientrata da poco da un piacevole soggiorno a Monaco di Baviera , 3 giorni piacevolissimi in compagnia dei miei coetanei classe 1961. Abbiamo cenato  All'Augustiner una tipica birreria in centro a Monaco vi lascio qui il link  Ho assaggiato il goulash suppe era davvero delizioso accompagnato da un buon bicchiere di birra e pane nero.

Ingredienti 
per 6 persone
gr.600 carne di manzo 
una noce di burro
gr.40 farina 00
2 cipolle medie
1 carota
1 costa di sedano
2 lt. brodo di manzo
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cucchiaio paprica dolce
1 cucchiaino kummel 
2 bicchieri acqua calda
un mazzetto erbe aromatiche
1 spicchio di aglio 
3  cucchiai di aceto bianco
olio 
sale
gr.300 patate lessate
Procedimento
 Tritare finimente cipolla carota e sedano.
In una pentola capiente soffriggete la cipolla carota e sedano con burro e olio evo. Mescolate bene a fuoco basso .
 Tagliate la carne a dadini molto piccoli e uniteli al soffritto e continuate a rosolare. Salate e aggiungete la paprica dolce e il kummel. Aggiungete l'aceto.
 Diluite con un pò d'acqua calda il concentrato di pomodoro.
Aggiungetelo al soffritto, mescolate .
Preparate gli aromi , io ho usato salvia rosmarino e timo.

 
 Aggiungete il resto dell'acqua calda , unite lo spicchio d'aglio e le erbe aromatiche che toglierete alla fine.
 Consumate l'acqua e poi aggiungete la farina 00 setacciata, mescolate per un pò sempre a fuoco basso.
 Aggiungete 2 lt. di brodo di manzo e cuocete per un pò più di un'ora a fuoco basso.
 Nel frattempo lessate le patate e poi tagliatele a dadini piccoli come la carne.
 Alla fine , quando la cottura sarà finita , il goulash non dovrà nè essere liquido,ma neanche denso come uno spezzatino. Dovrà essere come una minestra, aggiungete le patate. Assaggiate di sale e servitelo caldo accompagnato da pane nero e un bel boccale di birra bavarese.

Buon appetito a tutti
Antonella


lunedì 6 novembre 2017

Grissini al sesamo con licoli

Questi sono fatti con la mia pasta madre liquida LICOLI,e' una ricetta facile potete usare anche il lievito di birra, basta trasformare il peso degli ingredienti.La ricetta e' di Barbara Aru che fa parte del gruppo Quelli delle mani in pasta....in allegria

INGREDIENTI
gr.130 licoli
ml.150 acqua T.A.
gr.260 farina manitoba
gr.100 semola rimacinata
1 cucchiaino zucchero
gr.80 olio
gr.15 sale
semi di sesamo

PROCEDIMENTO
Ecco qui i LICOLI sono l'esuberodel mio rinfresco e aspettate il collasso ci vorranno circa 4 ore.
Sciogliere i licoli nell'acqua, aggiungere lo zucchero olio farina e per ultimo il sale. Per chi vuole aggiungete i semi di sesamo. Fare incordare l'impasto e poi fatelo riposare per 20 minuti.
Ricavate dei rotolini e attorcigliate su se stessi.
Infornare a 200 gradi in forno preriscaldato per 15 /20 minuti.
Spegnere il forno , aprire leggermente la porta e lasciate riposare i grissini in forno ancora per 10 minuti
Fate raffreddare prima di assaggiarli.
Buon appetito
Antonella
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...